Domande e risposte

 

Che cosa significa la sigla IFS?

IFS significa «Sistemi di affrancatura intelligenti» (Intelligente Frankiersysteme). Questo moderno metodo di affrancatura rappresenta una soluzione software innovativa fondata su un menu di selezione logica dei prodotti, di servizi complementari e trasmissione dei dati relativi agli invii.

 

Oltre all’IFS 2 oggi vi è anche un nuovo standard, l’IFS 3. Quali ulteriori vantaggi apporterà l’IFS 3 rispetto all’attuale IFS 2?

Oltre alle possibilità già note del sistema IFS 2, il nuovo standard IFS3 apporterà ai clienti i seguenti vantaggi:

  • la stampa automatica del codice a barre per gli invii che ne fanno uso (raccomandate, posta A plus, invii contro rimborso non raccomandati e Dispomail) direttamente durante il processo di affrancatura. Il cliente risparmia così il tempo necessario per l’ordinazione dei codici a barre e il fastidioso lavoro di incollaggio delle etichette sugli invii. Il processo di affrancatura ne risulta quindi notevolmente migliorato
  • sulla nostra piattaforma My Post Business, il cliente può ora ottenere l’estratto dettagliato dei costi per l’affrancatura per centro di costo. La gestione dei costi per l’affrancatura sarà quindi trasparente.

Con i sistemi IFS 3, la Posta Svizzera non richiede l’obbligo da parte del cliente di far effettuare almeno un’ispezione del proprio sistema da parte del suo fornitore.

 

Con l’introduzione di questo nuovo standard, bisognerà assolutamente cambiare la macchina in breve tempo?

No. La Posta non impone alcun obbligo di sostituzione per l’IFS 3. Le attuali macchine IFS 2 rimarranno idonee per l’utilizzo. Non è prevista alcuna migrazione.

 

Dove è possibile trovare gli apparecchi IFS?

In Svizzera ci sono tre fornitori che trattano gli apparecchi IFS: Neopost AG, Frama AG e Pitney Bowes (Svizzera) AG.

  Elenco dei fornitori (PDF, 92 KB)

 

Come paga il cliente i suoi invii se decide di utilizzare un sistema IFS?

Il pagamento degli invii affrancati con i sistemi di affrancatura intelligenti (IFS) è anticipato (procedura di pagamento anticipato). Il cliente può far addebitare gli importi delle fatture direttamente sul proprio conto postale oppure versarli su un conto IFS virtuale mediante polizza di versamento. A quel punto, tali importi possono essere caricati via modem sull’apparecchio utilizzato. Questo credito viene quindi utilizzato per affrancare gli invii.

 

L’apparecchio IFS dev’essere sempre online?

Dipende dalla tecnologia di connessione. Il collegamento dell’apparecchio alla rete è necessario soltanto per caricare l’importo in denaro o trasmettere i dati di affrancatura. Durante l’utilizzo quotidiano dell’apparecchio IFS, non è necessario mantenere il collegamento online.

 

Che cosa succede in caso di impronte annullate?

Il cliente deve conservare le eventuali impronte annullate fino a raggiungere un importo di almeno CHF 20.- e portarle al proprio ufficio postale. Poi deve presentare le impronte difettose al suo ufficio postale per l’accredito sul suo conto IFS, o inviarle direttamente al suo Centro servizi Finanze.

 

Con il proprio apparecchio IFS, il cliente può affrancare anche per altre persone?

I clienti che hanno optato per un sistema di affrancatura intelligente (IFS) possono affrancare anche per altre persone, ma solo nell’ambito delle offerte non scontabili della Posta Svizzera. All’interno di questi gruppi tariffari, è consentito effettuare per conto terzi anche preaffrancature senza bollo a data.

 

Con un apparecchio IFS è possibile far figurare direttamente gli importi per l’affrancatura su singoli centri di costo?

Sì. Tutti gli apparecchi IFS permettono ad oggi di programmare direttamente dei centri di costo. Gli importi in questione saranno poi registrati per centro di costo.

Con gli apparecchi del nuovo standard IFS 3, il cliente ha inoltre la possibilità di scaricare direttamente dalla nostra piattaforma My Post Business un file Excel con il tabulato per centro di costo.

 

Come funziona la variante di pagamento Debit Direct?

Nel sistema della Posta viene definito per il cliente un limite di prelievo, analogo al fido di una carta di credito. Entro questo limite, l’utente di un apparecchio IFS può caricare vari importi sul proprio sistema, iniziando subito ad affrancare. L’importo dovuto viene addebitato sul conto postale del cliente già il giorno successivo. Per informazioni su Debit Direct, telefonare al numero 0800 850 300.

 

Il cliente può affrancare anche se il suo pagamento anticipato non è pervenuto in tempo a PostMail?

In questi casi è possibile concedere al cliente un credito di fortuna. È sufficiente che il cliente invii a La Posta una quietanza dei pagamenti effettuati, in base alla quale verrà attivato il credito di fortuna.
 

Quali tempistiche deve prevedere un cliente se decide di pagare il servizio di affrancatura mediante polizza di versamento?

La Posta consiglia ai suoi clienti di preventivare un’attesa di cinque giorni.

 

Quali collegamenti sono necessari per mettere in funzione un apparecchio IFS?

Sistema di affrancatura IFS 2

Per default, i sistemi di affrancatura IFS 2 sono dotati di un modem analogico. In altri termini, la messa in servizio di un sistema IFS secondo la tecnologia attuale necessita di un raccordo analogico o del fax.
La maggior parte dei terminali IFS 2 attualmente disponibili sul mercato sono compatibili con le nuove tecnologie (ISDN, ADSL, VOIP) e anche per i collegamenti LAN (soltanto per gli apparecchi Neopost della serie IS). Su richiesta possono essere equipaggiati con modem corrispondenti. I costi supplementari che possono sopraggiungere per la messa a disposizione di modem ISDN / ADSL, di adattatore VOIP o per l’installazione di una linea analogica sono a carico del cliente.
In occasione dell’ordinazione di un apparecchio, il cliente indicherà la tecnologia che desidera utilizzare per la trasmissione dei dati.

Sistema di affrancatura IFS 3

Gli apparecchi IFS 3 sono dotati esclusivamente della tecnologia di comunicazione IP. Di conseguenza possono essere collegati alla maggior parte delle reti di telecomunicazione attuali e future. Inoltre, la qualità e la velocità di collegamento risultano notevolmente migliorate.

Per ulteriori e approfondite informazioni relative alla tecnologia di collegamento delle macchine, i clienti possono contattare direttamente i fornitori IFS.

 

Per la propria macchina IFS 2, il cliente non possiede la linea analogica (soltanto l’ISDN). Come si può procedere in questo caso?

Anche se il cliente dispone di un equipaggiamento ISDN, alcuni apparecchi IFS 2s funzionano sulla linea analogica (ad es. fax, telefono senza fili). In questi casi, per procedere al caricamento è sufficiente collegare il sistema IFS a tale linea. Sulle unità ISDN vi è comunque un’uscita analogica.

 

Dove è possibile trovare gli accessori per gli apparecchi IFS?

Gli accessori, ad esempio le cartucce d’inchiostro o i nastri, possono essere ordinati direttamente ai fornitori degli apparecchi.

 

Which account statements do customers receive from Swiss Post if they opt for an IFS machine?

Customers who use the Debit Direct option receive their account statements from PostFinance. Statements include debits and the detailed Swiss Post account statement.

Customers who pay by inpayment slip will receive a detailed Swiss Post account statement.

 

Quali sono i prezzi degli apparecchi IFS?

Per un’offerta, rivolgersi direttamente ai fornitori.

 

Che cosa succede se l’apparecchio IFS di un cliente è difettoso o si guasta?

In caso di guasto degli apparecchi IFS, il cliente deve contattare il proprio fornitore. A seconda del tipo di contratto di assistenza concordato e la natura del guasto, il fornitore metterà a disposizione un apparecchio sostitutivo per la durata della riparazione.
 

Quali varianti di affrancatura esistono oltre ai sistemi di affrancatura intelligenti?

La Posta Svizzera lavora costantemente allo sviluppo di nuove e interessanti soluzioni di affrancatura. Per un elenco completo delle offerte, i clienti possono consultare il sito internet all’indirizzo  www.posta.ch/affrancatura