Gente, Il nostro impegno

Bike to work: la Posta pedala nel gruppo di testa

La campagna nazionale «bike to work» di quest’anno ha confermato il grande impegno dei collaboratori della Posta: vi hanno infatti partecipato ben 339 team, piazzandosi al secondo posto della top 10, dietro solo alla Migros.

Fredy Gasser

L’immagine vincitrice della team photo challenge bike to work ritrae il team «2 Rad Raketen PF11», catturando tutto l’entusiasmo che questa iniziativa ha suscitato alla Posta. Alla campagna hanno infatti preso parte ben 339 team, ovvero 69 in più rispetto all’anno scorso. Con questo risultato la nostra azienda si è aggiudicata il secondo posto nella top ten. Per la Posta hanno partecipato in totale 1222 collaboratori (293 in più rispetto al 2018).

I team della Posta hanno pedalato per 209’203 km, oltre un terzo in più dell’anno scorso.

La prestazione dell’addetto al recapito Etienne Gogniat è stata ad esempio davvero eccezionale.

Nel corso della bike to work challenge ha macinato in sella alla sua bicicletta più di 1303 km solo per recarsi al lavoro. Il 54enne responsabile Vendite della sede di Mallery-Bévilard (BE) è a prescindere un ciclista sfegatato: «Da dodici anni vado al lavoro in bici ogni giorno», ci racconta, «mi faccio circa 10’000 km all’anno». La sua passione sono i passi della più famosa gara ciclistica: «Il mio prossimo obiettivo è il Tour de France».

In occasione della bike to work challenge di quest’anno, per quattro settimane in tutta la Svizzera circa 19’000 team aziendali, ovvero circa 72’000 partecipanti in totale, si sono messi in sella alle proprie biciclette.

composto da

Fredy Gasser