Il nostro impegno

«La tensione è immensa, non sai cosa aspettarti»

Un sacco di pennarelli, Post-it dai colori sgargianti, lavagne portablocco (ancora) immacolate e laptop aperti. E tanti giovani audaci e creativi che al SEF.NextGen Summer Camp 2021 si sono scervellati per concepire idee che potrebbero fare la differenza.

Carmen Fusco

Sezione Rich Content

Lo Swiss Economic Forum (SEF) organizza da qualche anno i NextGen CampTarget not accessible per la generazione di domani: la generazione Z. Al Summer Camp 2021, che si è tenuto dal 7 all’11 giugno 2021 a Meiringen, una trentina di giovani audaci provenienti da tutta la Svizzera ha affrontato una serie di sfide lanciate da diverse aziende. Tra queste c’era anche la Posta, che sostiene il progetto in qualità di partner strategico. Con questa iniziativa, il SEF risveglia la passione per l’imprenditorialità e il commercio dei giovani svizzeri e pone le basi per il loro sviluppo professionale come imprenditrici e imprenditori.

Sfide realistiche anziché casi di studio fittizi

Affrontando sfide realistiche, i partecipanti ai Camp si immergono tutti insieme nell’affascinante mondo dell’imprenditorialità e scambiano opinioni con startup di successo, CEO e pezzi grossi dell’economia. Soraya Diethelm, responsabile tecnica per la spartizione nel Centro lettere Zurigo-Mülligen, ha preso parte all’evento: «La tensione è immensa. Quando ci si candida non si sa esattamente cosa aspettarsi e anche durante il Camp non si riceve un programma definitivo. Si vive il presente e ci si concentra sul contesto attuale, proprio come nella vita reale e nel daily business».

Una community unica nel suo genere

Formando un gruppo di tre persone, Soraya e il suo team si sono posti una sfida: «Anche se non ci conoscevamo già, la collaborazione tra di noi ha funzionato benissimo. E la cosa fantastica è che tutti i partecipanti sono collegati su LinkedIn. Siamo diventati una community unica nel suo genere, con tanti trascorsi e know-how diversi, e promuoviamo lo scambio comune». Pur non sapendo cosa la attendeva, Soraya ha approcciato il Camp con tanta motivazione, curiosità e una mentalità aperta: «Sapevo di poter trarre molti insegnamenti preziosi dai colleghi, dai fondatori di startup o dai CEO. È stata un’esperienza impegnativa, ma anche molto stimolante».

Le giornate iniziavano alle 6.00: sport, esercizi di respirazione e un pieno di energia a colazione. «Durante il giorno ci si concentrava sulla sfida. Di tanto in tanto si svolgevano relazioni introduttive, scambi di opinioni con esperti e giri di feedback».

Partecipa anche tu al prossimo SEF.NextGen Camp!

Il NextGen Winter Camp si terrà dal 15 al 19 novembre 2021. Sei una persona aperta, curiosa, coraggiosa e originale, fai parte della generazione Z (anno di nascita tra il 1997 e il 2003) e vorresti esserci a tutti i costi? Allora candidati subitoTarget not accessible!

Ecco ancora un consiglio di Soraya per te: «Mantieni una mentalità aperta e lanciati con tanto entusiasmo in nuovi progetti. Ne vale la pena!»

scritto da

Carmen Fusco