Area contenuti principali

Vai alla panoramica

Posta: risultato solido e ulteriori investimenti

Comunicazione del 19.03.2015

Nel 2014, la Posta Svizzera ha conseguito un solido risultato, registrando un utile del gruppo di 638 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: 626 milioni) e un risultato d’esercizio (EBIT) di 803 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: 911 milioni). Mentre il lieve aumento dell’utile è riconducibile a oneri finanziari e fiscali minori, il calo del risultato d’esercizio è dovuto principalmente a ulteriori rettifiche di valore del portafoglio. Tutti e quattro i mercati hanno contribuito al solido risultato d’esercizio. La Posta, che continua a orientare le sue attività alle esigenze in continua evoluzione della clientela, lo scorso anno ha investito 443 milioni di franchi nella qualità del servizio di base e in servizi innovativi.

Nel 2014, la Posta Svizzera ha realizzato un utile del gruppo di 638 milioni di franchi, pari a un incremento dell’1,9% rispetto all’anno precedente (valore normalizzato: 626 milioni). L’aumento di 12 milioni di franchi è stato possibile grazie al venir meno degli effetti fiscali straordinari del 2013. Il risultato d’esercizio ha subito invece un calo dell’11,9% attestandosi a 803 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: 911 milioni). Su questa contrazione hanno influito in maniera determinante una serie di mancati apprezzamenti, così come la contemporanea costituzione di ulteriori rettifiche di valore del portafoglio negli investimenti finanziari. Con 8457 milioni di franchi, i ricavi d’esercizio sono calati di 118 milioni (valore normalizzato dell’anno precedente: 8575 milioni). Il margine sul risultato d’esercizio ha subito una lieve contrazione, scendendo dal 10% del 2013 al 9,5% del 2014. Quanto al totale di bilancio, si è passati dai 120’383 mi-lioni di franchi dell’anno precedente a 124’671 milioni. Nel periodo in esame la Posta ha effettuato investimenti per 443 milioni di franchi (anno precedente: 453 milioni).

Il Consiglio di amministrazione chiederà all’assemblea generale di versare alla Confederazione 200 milioni di franchi di dividendo. Al 31 dicembre 2014, il capitale proprio ammontava a 5,0 miliardi di franchi (prima della destinazione degli utili).

Contributo positivo al risultato da parte di tutti e quattro i mercati

La Posta ha conseguito risultati positivi in tutti e quattro i suoi mercati, seppur con alcune differenze. Nel mercato della comunicazione, le tre unità del gruppo PostMail, Swiss Post Solutions e Rete postale e vendita hanno totalizzato insieme un risultato d’esercizio di 246 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: 238 milioni). Il volume di lettere indirizzate di PostMail e Rete postale e vendita è diminuito del 2,5%, contrariamente alla quantità di invii non indirizzati che ha registrato un aumento del 2,6%.

PostMail, che con ricavi d’esercizio pari a 2887 milioni di franchi (anno precedente: 2959 milioni) costituisce la colonna portante del mercato della comunicazione, ha realizzato un risultato d’esercizio di 334 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: 324 milioni). I minori ricavi dovuti al calo dei volumi sono stati più che compensati dalla riduzione dei costi d’esercizio.

Swiss Post Solutions ha conseguito ricavi d’esercizio pari a 659 milioni di franchi (anno precedente: 616 milioni) e un risultato d’esercizio di 12 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: 5 milioni), un aumento reso possibile dal netto miglioramento dell’andamento degli affari nei mercati chiave Germania, UK e USA.

A fronte di ricavi d’esercizio per 1663 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: 1697 milioni), il risultato d’esercizio di Rete postale e vendita si è attestato a –100 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: –91 milioni), essendosi protratta anche nel 2014 la contrazione dei volumi di lettere e pacchi impostati e di versamenti effettuati dai clienti privati. La riduzione del fatturato è stata tuttavia pazialmente compensata dai risparmi sui costi d’esercizio.

Nel mercato logistico, PostLogistics ha registrato un risultato d’esercizio di 141 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: 133 milioni) a fronte di ricavi d’esercizio per 1562 milioni di franchi (anno precedente: 1581 milioni). L’aumento del risultato è riconducibile in primo luogo ai risparmi sui costi ottenuti grazie a ottimizzazioni dei processi e ai migliori risultati conseguiti nella gestione del parco veicoli e nelle soluzioni di logistica dei valori. Rispetto all’anno precedente, il volume di pacchi è cresciuto dell’1,6%.

Nel mercato dei trasporti di persone, AutoPostale ha conseguito un risultato d’esercizio di 30 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: 28 milioni). I ricavi d’esercizio sono invece saliti a 835 milioni di franchi (anno precedente: 812 milioni), uno sviluppo positivo reso possibile dall’aumento delle vendite di servizi di sistema, dalle maggiori entrate realizzate nel trasporto comunitario e dall’aumento dei chilometri percorsi.

PostFinance stabile

Operando nel mercato dei servizi finanziari, PostFinance deve far fronte a una difficile situazione dei mercati caratterizzata dall’ulteriore peggioramento dei tassi d’interesse già bassi. Il suo risultato d’esercizio si è attestato a 382 milioni di franchi (valore normalizzato dell’anno precedente: 537 milioni). Dal punto di vista operativo, la redditività di PostFinance si è mantenuta stabile. Il calo di 155 milioni di franchi è dovuto fondamentalmente alla costituzione di rettifiche di valore del portafoglio di importo più elevato: mentre, lo scorso anno, una serie di apprezzamenti e di utili realizzati nel portafoglio commerciale per un totale di 74 milioni di franchi hanno influito positivamente sul risultato, nel 2014 si sono resi necessari deprezzamenti del portafoglio per 84 milioni di franchi. Al lordo delle rettifiche di valore, il reddito da interessi è aumentato di 21 milioni di franchi rispetto all’anno precedente in seguito ad adeguamenti degli interessi. L’afflusso di nuovi capitali è ammontato a 2839 milioni di franchi e nel mese di dicembre i patrimoni dei clienti hanno toccato in media i 117 miliardi di franchi circa. Alla fine dell’anno erano 2,9 milioni i clienti che si sono affidati a PostFinance, in leggero aumento rispetto alla fine dello scorso anno.

Investimenti per un servizio di base e prestazioni di qualità

Durante lo scorso anno la Posta ha investito 443 milioni di franchi in misure volte a incrementare l’efficienza e garantire la qualità del servizio di base, come pure in nuovi prodotti e prestazioni. Grazie al potenziamento della spartizione automatica in sequenze e l’acquisto di nuovi scanner manuali può quindi aumentare l’efficienza nel recapito. Altro aspetto chiave è l’attenzione rivolta al commercio online, settore in costante sviluppo. A questo proposito l’azienda ha potenziato la capacità di smistamento dei centri pacchi e sviluppato la rete degli sportelli automatici My Post 24. Per venire incontro alle esigenze dei clienti commerciali, è stata introdotta la soluzione logistica YellowCube, che consente ai commercianti online di delegare alla Posta l’intera logistica. La Posta fa fronte alle future sfide puntando a una crescita graduale e proiettata sul lungo periodo, continuando a ottimizzare i suoi costi in maniera socialmente responsabile e portando avanti una politica dei prezzi in linea con il mercato. La Posta deve poter contare su un aumento della redditività in tutti i suoi mercati e su utili solidi.

Cifre del gruppo

Indici Unità 2014 2013
Ricavi d’esercizio mln di CHF 8'457 8‘575[1]
Risultato d’esercizio (EBIT)[2] mln di CHF 803 911[1]
in % dei ricavi d’esercizio (margine sul risultato d’esercizio) % 9,5 10,6[1]
Utile del gruppo mln di CHF 638 626[1]
Totale di bilancio mln di CHF 124‘671 120‘383
Capitale proprio mln di CHF 5‘010 5‘637
Investimenti[3] mln di CHF 443 453
Organico gruppo Posta (senza personale in formazione) unità di personale[4] 44‘681 44‘105
di cui all’estero unità di personale[4] 7‘627 6'779
Personale in formazione del gruppo in Svizzera unità di personale 2‘035 2‘024
Lettere indirizzate mln di invii  2‘203,1 2‘258,6
Pacchi mln di invii 111,8 110,0
Numero di viaggiatori Svizzera mln di persone 140,6 138,9
1  Valore normalizzato
2  Il risultato d’esercizio si intende al lordo del risultato finanziario non operativo e delle imposte (EBIT).
3  Investimenti in immobilizzazioni materiali, immobili mantenuti come immobilizzazioni finanziarie, immobilizzazioni immateriali e società affiliate
4  Organico medio convertito in impieghi a tempo pieno, senza personale in formazione

Cifre di PostFinance SA

Indici Unità 2014 2013
Numero clienti migliaia 2‘938 2‘888
Numero conti dei clienti migliaia 4‘752 4‘628
Afflusso di nuovi capitali[1] mln di CHF 2‘839 4‘256
Patrimonio dei clienti[1] mln di CHF Ø mese 117‘186 113‘580
Patrimonio dei clienti in soluzioni dei partner[1] mln di CHF Ø mese 7‘125 6‘042
Ipoteche[2] mln di CHF 4‘713 4‘424
Prestiti a clienti commerciali utilizzati mln di CHF 8‘165 7‘271
Utenti e-finance migliaia 1‘624 1‘546
Organico unità di personale[3] 3‘454 3‘432
Transazioni elaborate mln 996 965
1  Media mensile dal 2014, anno precedente rideterminato
2  PostFinance non concede ipoteche autonomamente, ma in collaborazione con banche partner.
3  Organico medio convertito in impieghi a tempo pieno

Cifre principali dei segmenti (unità del gruppo)

Mercato della comunicazione Indice Unità 2014 2013
PostMail Ricavi d’esercizio mln di CHF 2‘887 2‘959
PostMail Risultato d’esercizio[1] mln di CHF 334 324[2]
Swiss Post Solutions Ricavi d’esercizio mln di CHF 659 616
Swiss Post Solutions Risultato d’esercizio[1] mln di CHF 12 5[2]
Rete postale e vendita Ricavi d’esercizio mln di CHF 1‘663 1‘697[2]
Rete postale e vendita Risultato d’esercizio[1] mln di CHF -100 -91[2]
Mercato logistico Indice Unità 2014 2013
PostLogistics Ricavi d’esercizio mln di CHF 1‘562 1‘581
PostLogistics Risultato d’esercizio[1] mln di CHF 141 133[2]
Mercato dei servizi finanziari Indice Unità 2014 2013
PostFinance[3] Ricavi d’esercizio mln di CHF 2‘261 2‘377
PostFinance[3] Risultato d’esercizio[1] mln di CHF 382 537[2]
Mercato dei trasporti di persone Indice Unità 2014 2013
AutoPostale[4] Ricavi d’esercizio mln di CHF 835 812
AutoPostale[4] Risultato d’esercizio[1] mln di CHF 30 28[2]
1  I ricavi e il risultato d’esercizio (EBIT) per segmento vengono presentati al lordo delle tasse di gestione e di licenza nonché della compensazione dei costi netti.
2  Valore normalizzato
3  PostFinance applica anche le direttive di diritto bancario DAC (direttive contabili). Tra i risultati secondo le DAC e quelli secondo gli IFRS vi sono alcune divergenze.
4  Nell’ambito del trasporto pubblico regionale AutoPostale è sottoposta all’Ordinanza del DATEC sulla contabilità delle imprese concessionarie (OCIC). Tra l’OCIC e gli IFRS vi sono alcune divergenze.