Area contenuti principali

Vai alla panoramica

Valori stabili nonostante le grandi sfide

Comunicazione del 21.08.2018

Anche quest’anno i risultati del sondaggio del personale sono stati stabili. Nonostante i periodi turbolenti e i grandi sconvolgimenti, rispetto all’anno precedente la Posta come datore di lavoro ottiene fondamentalmente buoni risultati a livello di gruppo. Gli sviluppi nelle varie unità e sui vari temi sono tuttavia eterogenei. Le attuali sfide si rispecchiano nei risultati del sondaggio del personale. Quasi il 77% degli all’incirca 45’000 collaboratori intervistati ha partecipato al sondaggio di quest’anno svolto a maggio con circa 60 domande su temi quali «Salute dell’unità», «Situazione lavorativa» e «Impegno».

Il sondaggio del personale della Posta, svolto nel mese di maggio, evidenzia anche nel 2018 un risultato stabile in tutto il gruppo: con 80 punti, ossia un punto in meno rispetto all’anno precedente, l’impegno dei collaboratori permane molto elevato. Complessivamente la valutazione continua a essere positiva ed è in perfetta linea con il valore stabilito dalla Confederazione in quanto proprietaria della Posta. La salute dell’unità si mantiene sul valore positivo dell’anno precedente di 72 punti e anche i fattori qualitativi relativi alla situazione lavorativa vengono nel complesso considerati costanti dai collaboratori (76 punti). Viene così confermato il risultato positivo dell’anno precedente. La soddisfazione del personale viene valutata con 73 punti come l’anno precedente. Con 86 punti il valore sulla disponibilità dei collaboratori continua a mantenersi su livelli elevati in tutto il gruppo.

L’andamento riguardante il personale di RetePostale è positivo: è stato infatti possibile porre fine al trend negativo dello scorso anno. Le unità operative PostMail e PostLogistics mostrano risultati stabili, Swiss Post Solutions (SPS) conferma la tendenza positiva.

Le constatazioni e le discussioni in corso da febbraio a causa delle sovvenzioni percepite indebitamente da AutoPostale nonché i numerosi progetti di ristrutturazione hanno tuttavia lasciato il segno sui collaboratori della Posta. La situazione attuale presso AutoPostale come pure la riorganizzazione di PostFinance si ripercuotono in maniera negativa sui valori quali l’impegno e la salute dell’unità.

Accompagnare il cambiamento

«I risultati mostrano che la Posta, come gruppo, si colloca tuttora a livelli elevati. A fronte dei periodi turbolenti e dei grandi sconvolgimenti è tuttavia venuta meno la fiducia nella direzione della Posta», dichiara la responsabile Personale Valérie Schelker, riassumendo la sua analisi dei risultati del sondaggio del personale di quest’anno. La responsabile HR della Posta si riferisce in particolare all’atteggiamento più critico dei collaboratori interessati dalle riorganizzazioni.

I risultati delle singole unità e sezioni saranno ora analizzati e discussi fino a livello di team, per poi adottare le misure di miglioramento necessarie. «In qualità di dirigenti siamo particolarmente sollecitati in questi periodi», spiega Valérie Schelker. «Il dialogo tra il personale e i responsabili team riveste qui un ruolo centrale».

Modello di misurazione in uso da dieci anni

Per il decimo anno consecutivo, a maggio un istituto indipendente ha svolto su incarico della Posta un sondaggio presso 45’000 collaboratori in 14 paesi, adottando sempre lo stesso modello di misurazione. Quasi il 77% dei collaboratori ha risposto alle circa 60 domande. I risultati da 60 a 74 punti sono considerati come «valutazione mediamente positiva», mentre i valori da 75 a 84 punti corrispondono a una «valutazione altamente positiva».

Informazioni:
Oliver Flüeler, Servizio stampa Posta, 058 341 21 95, presse@posta.ch

I risultati del gruppo in breve

Risultati del sondaggio del personale 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
Impegno 80 81 82 82 82 82 83
- Identificazione 78 78 81 81 81 81 81
- Fluttuazione del personale 78 78 80 80 80 80 81
- Disponibilità 86 86 86 86 86 86 87
Situazione lavorativa 1 76 76 76 76 75 75 75
Salute dell’unità 2 72 72 73 73 72 72 72
Soddisfazione del personale 73 73 74 75 75 75 75
Orientamento al cliente 3 75 75 - - - - -
Percentuale di ritorno 76,7 79,1 79,2 78,1 78,6 77,2 75,2
1 Per la valutazione della situazione lavorativa sono determinanti i fattori Orientamento agli obiettivi, Superiori diretti, Partecipazione e responsabilità personale, Processi lavorativi, Contenuti del lavoro, Carico di lavoro, Condizioni lavorative, Rapporti all’interno del team e Condizioni d’impiego.
2 La salute dell’unità comprende i fattori Strategia, Management, Informazione e comunicazione, Cambiamenti e innovazione, Collaborazione e Crescita professionale.
3 Le domande sono state modificate; il valore ottenuto non è confrontabile con quello dell’anno precedente.