Comunicati stampa

La Posta investe nell’attrattiva di lettere e pacchi

Nei prossimi anni la Posta Svizzera investirà circa 20 milioni di franchi nell’ulteriore sviluppo dei propri servizi. Grazie all’adozione di misure concrete sarà possibile migliorare la qualità del gruppo, già ora elevata. Dal 5 settembre 2011 il 93% delle lettere verrà ritirato dalle buche delle lettere solo dopo le ore 17 e saranno introdotte vuotature posticipate alle ore 19 in altre circa 140 ubicazioni, oltre alle circa 140 nuove vuotature domenicali alle ore 17. È altresì previsto un investimento nella tecnologia più moderna nei centri lettere e nella formazione del personale, che consentirà di incrementare ulteriormente l’elevata affidabilità dei servizi di lavorazione e di recapito delle lettere. Infine la Posta aprirà nuovi punti PickPost e prolunga l’orario di accettazione degli invii PostPac Priority in oltre 200 uffici postali. Le misure citate consentiranno un evidente miglioramento dell’offerta nelle regioni periferiche.

Sezione Rich Content

Come sancito nella visione e nella strategia, tra le priorità della Posta figura senza dubbio la qualità dei servizi. Grazie a uno standard qualitativo riconosciuto su scala internazionale, il gruppo intende affermarsi come azienda leader nei quattro mercati di riferimento caratterizzati da una sempre più aspra concorrenza. Per questo motivo per i prossimi anni la Posta prevede un investimento di circa 20 milioni di franchi volto a migliorare ulteriormente lo standard qualitativo, già di per sé elevato, dei propri servizi.

Investimento nelle moderne tecnologie

Già oggi la Posta è in testa alle classifiche europee quanto all’affidabilità dei servizi di lavorazione e di recapito delle lettere. Per confermare o persino migliorare questi eccellenti risultati, nei prossimi anni l’azienda investirà circa 10 milioni di franchi nelle tecnologie più avanzate e nella formazione del personale. Grazie all’applicazione di chip identificativi sui contenitori collettivi di lettere sarà possibile sottoporre gli invii a un controllo mirato finalizzato a impedire eventuali errori. L’adozione di questa misura permetterà di mantenere inalterata l’attrattiva della lettera anche in futuro.

Introduzione di orari di vuotatura posticipati per le buche delle lettere

Il 5 settembre 2011 entreranno in vigore orari di vuotatura nettamente più funzionali per le buche delle lettere ad alta frequentazione. La Posta adotterà tre misure concrete. Innanzitutto in futuro il 93% delle lettere sarà ritirato dopo le ore 17. In secondo luogo il gruppo introdurrà per le buche delle lettere di 457 ubicazioni ad alta frequentazione (139 in più rispetto a oggi) una levata alle ore 19 o persino successiva. Infine è prevista una vuotatura domenicale alle ore 17 per 396 buche delle lettere (143 in più rispetto a oggi). Così facendo la Posta disporrà nelle posizioni centrali di tutte le regioni di buche delle lettere con orari di vuotatura funzionali. In queste misure la Posta investe otto milioni di franchi.

Ottimizzazione dei punti di accesso

La Posta intende aumentare il grado di soddisfazione della propria clientela anche in materia di spedizione dei pacchi e prevede pertanto l’apertura di nuovi punti PickPost (dagli attuali 350 a circa 500 in futuro). Grazie a questo servizio gratuito i clienti che non possono prendere in consegna i propri pacchi e le proprie lettere raccomandate durante il giorno, avranno la possibilità di ritirarli quando e dove lo riterranno più opportuno (oltre ai classici uffici postali, anche stazioni ferroviarie, edicole e stazioni di servizio).

Per agevolare l’impostazione degli invii, la Posta prolunga gli orari di accettazione degli invii PostPac Priority in 64 uffici postali presenti sul territorio svizzero. Fin da ora oltre 200 uffici postali hanno posticipato l’orario ultimo di accettazione alle ore 16 per i pacchi con recapito il giorno successivo. L’App della Posta segnala ai clienti quali sono le sedi postali più vicine in grado di fornire questo servizio. A partire dal 5 settembre 2011 sul portale e sull’App della Posta sarà disponibile una funzione di ricerca ubicazioni anche per le buche delle lettere.

Sezione Rich Content