Comunicati stampa, Comunicati stampa Mobility Solutions SA, Comunicati stampa Posta Immobili Management e Servizi SA

La situazione tesa dei mercati grava sul risultato

Nel primo trimestre del 2016 la Posta ha conseguito un utile del gruppo di 192 milioni di franchi, vale a dire 33 milioni in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il risultato d’esercizio (EBIT) è sceso a 207 milioni di franchi, contro i 292 milioni dell’anno precedente. Tale contrazione è dovuta al calo del risultato registrato in tre dei quattro mercati della Posta. I cali di volume legati all’evoluzione tecnologica così come i bassi tassi d’interesse e le rettifiche di valore nel settore finanziario pongono la Posta di fronte a sfide di enorme portata.

Nei primi tre mesi del 2016 la Posta ha realizzato un utile del gruppo pari a 192 milioni di franchi (anno precedente: 225 milioni). Il risultato d’esercizio di 207 milioni di franchi è di 85 milioni inferiore rispetto all’anno precedente. Tale calo è da ricondurre ai contributi più modesti apportati al risultato dal mercato della comunicazione, dal mercato logistico e, in particolare, dal mercato dei servizi finanziari. I ricavi d’esercizio sono diminuiti del 2,8%, fermandosi a 2069 milioni di franchi (anno precedente: 2128 milioni).

Nel mercato della comunicazione la Posta ha registrato un risultato d’esercizio pari a 72 milioni di franchi (anno precedente: 83 milioni), con un calo di 11 milioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente dovuto principalmente a una serie di effetti straordinari che hanno interessato Rete postale e vendita, mentre PostMail e Swiss Post Solutions sono riuscite a incrementare il proprio contributo al risultato d’esercizio. Il calo dei volumi delle lettere indirizzate si è accentuato rispetto allo scorso anno: il numero di lettere indirizzate è diminuito del 3,3%. Nel mercato logistico PostLogistics ha conseguito un risultato d’esercizio di 24 milioni di franchi (anno precedente: 31 milioni), un calo dovuto a effetti straordinari e che nemmeno i maggiori ricavi conseguiti grazie alla crescita del 3,9% del volume dei pacchi, l’aumento della domanda di soluzioni di logistica dei valori e l’acquisizione di alcune aziende sono riusciti a compensare. Nel mercato dei trasporti di persone AutoPostale ha migliorato di un milione il risultato d’esercizio, raggiungendo quota 14 milioni di franchi. Questo sviluppo positivo è da ricondurre principalmente ai minori costi del carburante anche se, a causa della diminuzione delle risorse del settore pubblico, quale committente di prestazioni di trasporto, la pressione sui prezzi continua ad aumentare.

Contrazione del risultato di PostFinance

Nel primo trimestre del 2016, PostFinance, attiva nel mercato dei servizi finanziari, ha chiuso con un risultato d’esercizio di 102 milioni di franchi (anno precedente: 172 milioni). Questo calo di 70 milioni di franchi è dovuto sostanzialmente all’aumento di rettifiche di valore del portafoglio su immobilizzazioni finanziarie (–27 milioni), mentre nel primo trimestre dell’anno precedente era stato ancora possibile contabilizzare degli adeguamenti di valore del portafoglio (+47 milioni). Nell’ambito delle operazioni sul differenziale dei tassi d’interesse, il risultato ha subito una flessione di 5 milioni di franchi a causa delle limitate opportunità di effettuare investimenti redditizi. Questa tendenza, destinata a perdurare nell’anno in corso, non farà che accentuare lo svantaggio che grava su PostFinance a causa del divieto di offrire autonomamente crediti e ipoteche. Il risultato commerciale ha subito una contrazione di 15 milioni di franchi. Nel trimestre appena concluso del 2016 non è stato possibile confermare il volume delle transazioni del primo trimestre del 2015 quando, in seguito all’abolizione del corso di cambio minimo con l’euro, erano stati realizzati fatturati record nelle operazioni in valuta. Hanno evidenziato, invece, uno sviluppo soddisfacente i ricavi da prestazioni di servizio, che sono cresciuti di 24 milioni di franchi rispetto all’anno precedente. L’afflusso di nuovi capitali è stato di 1,6 miliardi di franchi, per cui gli averi detenuti da PostFinance in conti giro presso la Banca nazionale svizzera continuano a superare la soglia.

Cifre del gruppo

Unità Anno 2015[1] 1o trimestre 2015 1o trimestre 2016
Ricavi d’esercizio mln di CHF 8'224 2'128 2'069
Risultato d’esercizio (EBIT)[2] mln di CHF 823 292 207
in % dei ricavi d’esercizio (reddito EBIT) % 10,0 13,7 10,0
Utile del gruppo mln di CHF 645 225 192
Totale di bilancio mln di CHF 120'327 120'644 125'920
Capitale proprio mln di CHF 4'385 5'209 4'723
Flusso di denaro derivante dalle attività d’investimento mln di CHF -325 -338 -58
Organico del gruppo Posta UP[3] 44'131 44'071 43'796

1 Valori normalizzati
2 Il risultato d’esercizio si intende al lordo del risultato finanziario non operativo e delle imposte (EBIT).
3 UP = unità di personale, organico medio convertito in impieghi a tempo pieno, senza personale in formazione.

Cifre di PostFinance SA

Unità Anno 2015 1o trimestre 2015 1o trimestre 2016
Numero clienti migliaia 2'951 2'953 2'941
Numero conti dei clienti migliaia 4'835 4'795 4'781
Patrimoni dei clienti mln di CHF 114'866 111'485 116'503
Fondi, titoli, assicurazioni sulla vita mln di CHF 7'772 7'432 7'888
Ipoteche[2] mln di CHF 5'089 4'817 5'130
Prestiti a clienti commerciali utilizzati mln di CHF 9'063 8'650 9'041
Utenti e-finance migliaia 1'683 1'645 1'702
Organico UP[3] 3'571 3'510 3'635
Transazioni elaborate mln cumulati 1'020 248 254

1 Al giorno di riferimento (salvo diversamente indicato)
2 In collaborazione con banche partner
3 UP = unità di personale, organico medio convertito in impieghi a tempo pieno, organico casa madre PostFinance

Cifre principali dei segmenti (unità del gruppo)[1]

31 marzo 2016 Ricavi d’esercizio
(mln di CHF)[2]
Risultato d’esercizio
(mln di CHF)[2],[3]
Mercato della comunicazione PostMail 761 112
Mercato della comunicazione Swiss Post Solutions 146 6
Mercato della comunicazione Rete postale e vendita 308 -46
Mercato logistico PostLogistics 381 24
Mercato dei servizi finanziari PostFinance[4] 514 102
Mercato dei trasporti di persone AutoPostale[5] 231 14
Altri[6] 230 -5
31 marzo 2015 Ricavi d’esercizio
(mln di CHF)[2]
Risultato d’esercizio
(mln di CHF)[2],[3]
Mercato della comunicazione PostMail 706 104
Mercato della comunicazione Swiss Post Solutions 153 4
Mercato della comunicazione Rete postale e vendita 413 -25
Mercato logistico PostLogistics 379 31
Mercato dei servizi finanziari PostFinance[4] 595 172
Mercato dei trasporti di persone AutoPostale[5] 211 13
Altri[6] 223 -7

1 A causa di una serie di effetti straordinari, i risultati per segmento di Rete postale e vendita, PostLogistics e PostFinance possono essere confrontati con l’anno precedente soltanto in misura limitata.
2 I ricavi e il risultato d’esercizio (EBIT) per segmento sono presentati al lordo delle tasse di gestione e di licenza e della compensazione dei costi netti.
3 Il risultato d’esercizio si intende al lordo del risultato finanziario non operativo e delle imposte (EBIT).
4 PostFinance SA applica anche le Prescrizioni sulla presentazione dei conti per banche, commercianti di valori mobiliari, conglomerati e gruppi finanziari (DCB). Tra i risultati secondo le DCB e quelli secondo gli IFRS sono presenti alcune differenze.
5 Nell’ambito del trasporto pubblico regionale AutoPostale Svizzera SA è sottoposta all’Ordinanza del DATEC sulla contabilità delle imprese concessionarie (OCIC). Tra i risultati secondo l’OCIC e quelli secondo gli IFRS sono presenti alcune differenze.
6 Include unità servizi (Immobili e Tecnologia dell’informazione) e di gestione (fra cui Personale, Finanze e Comunicazione).