Comunicati stampa, Comunicati stampa Mobility Solutions SA, Comunicati stampa Posta Immobili Management e Servizi SA

Urs Schwaller è il nuovo presidente del Consiglio di amministrazione della Posta

Passaggio di testimone nel Consiglio di amministrazione della Posta: il 26 aprile 2016, l’Assemblea generale de La Posta Svizzera SA ha eletto il dr. Urs Schwaller a nuovo presidente del Consiglio di amministrazione della Posta. Il dr. Urs Schwaller era stato candidato dal Consiglio di amministrazione come successore del dr. Peter Hasler alla fine di ottobre 2015. È stato approvato inoltre il conto annuale 2015 del gruppo con un dividendo di 200 milioni di franchi e concesso il discarico al Consiglio di amministrazione.

Urs Schwaller è nato a Friburgo il 31 ottobre 1952 e vive nell’omonimo Cantone, a Tafers. Tra le tappe importanti della sua carriera professionale figurano finora le funzioni di caposervizio del Dipartimento di polizia del Cantone di Friburgo, di prefetto del distretto di Sense e di consigliere di Stato del Cantone di Friburgo, dapprima come direttore del Dipartimento degli interni e in seguito come direttore del Dipartimento delle finanze. Urs Schwaller è stato per molti anni membro del Consiglio degli Stati per il Cantone di Friburgo, presidente del gruppo parlamentare PPD-PEV e dal 2011 al 2015 rappresentante permanente del Consiglio d’Europa a Strasburgo. Il nuovo presidente è avvocato libero professionista a Friburgo e ha acquisito solide competenze imprenditoriali in diversi Consigli di amministrazione e in altrettante associazioni.

A 70 anni, il presidente del Consiglio di amministrazione uscente Peter Hasler rimette il proprio mandato per sopraggiunti limiti di età. Durante i suoi sei anni di carica, la Posta ha raggiunto importanti traguardi; tra questi, l’entrata in vigore della revisione della Legge sulle poste il 1o ottobre 2012, la trasformazione della Posta da ente di diritto pubblico a società anonima di diritto speciale nel giugno 2013 e il coerente posizionamento dell’intero gruppo nel punto d’incontro tra mondo fisico e digitale.

La terza Assemblea generale de La Posta Svizzera SA ha approvato il conto annuale con ricavi d’esercizio di 8224 milioni di franchi, l’utile del gruppo pari a 645 milioni di franchi e il rapporto annuale per l’anno d’esercizio 2015. L’Assemblea generale ha ratificato inoltre il dividendo di 200 milioni di franchi alla Confederazione.