Comunicati stampa

Francobolli della solidarietà: il ricavato a sostegno di chi ora è nel bisogno

La Posta lancia un messaggio di solidarietà e speranza con il francobollo «COVID-19 Solidarietà». Da un lato, il motivo del francobollo raffigura la solidarietà straordinaria che stiamo sperimentando in Svizzera in questi giorni e settimane. Dall’altro, il francobollo stesso è un contributo concreto alla solidarietà vissuta: il ricavato sarà devoluto a favore delle persone che in questo momento hanno urgentemente bisogno di aiuto. La distribuzione delle somme raccolte è a cura della Catena della Solidarietà e della Croce Rossa Svizzera.

Migliaia di collaboratrici e collaboratori della Posta si impegnano notte e giorno per continuare a garantire la fornitura dei servizi a privati e aziende. E per far sì che la Svizzera rimanga unita, anche in questo periodo straordinario. Ritroviamo lo stesso impegno in numerosi altri settori della vita quotidiana: il personale sanitario, i conducenti di autocarri e di autobus, i commercianti, i membri dell’esercito, gli agricoltori... tutti loro stanno svolgendo un lavoro incredibile per noi. La solidarietà che stiamo vivendo in Svizzera è sconfinata e unica.

La Posta desidera rendere concreta questa solidarietà con il francobollo «COVID-19 Solidarietà». Questo francobollo ci ricorderà la solidarietà che stiamo vivendo anche quando questo periodo impegnativo sarà superato e allo stesso tempo rappresenta una solidarietà e un sostegno concreti per quelle persone che adesso in Svizzera sono nel bisogno.

Ricavato a favore di chi ha urgentemente bisogno di aiuto

Il francobollo singolo costa 5 franchi ed è disponibile in fogli da dieci al costo di 50 franchi, somma che sarà devoluta a favore delle persone che a causa della pandemia di coronavirus necessitano di un aiuto urgente. La totalità del ricavato sarà divisa a metà tra la Catena della Solidarietà e la Croce Rossa Svizzera. Da parte sua, la Posta si assume i costi dell’effettivo valore facciale del francobollo di 1 franco. Ciò significa che l’acquirente dona 50 franchi alla Catena della Solidarietà e alla Croce Rossa Svizzera, e la Posta gli regala per questo 10 francobolli.

Un motivo per la solidarietà: insieme, seppur a distanza, contro il virus

Il francobollo è un segnale visivo della solidarietà vissuta durante l’epidemia di coronavirus. Al centro c’è la Svizzera e la croce che gira fa emergere un globo luminoso. In questo periodo la solidarietà e la coesione di tutta la società sono valori fondamentali. Insieme, seppur a distanza, possiamo battere il virus. Il motivo del francobollo è stato creato in soli sei giorni. Le grafiche e i grafici hanno contributo alla sua ideazione lavorando da casa: un progetto comune realizzato a distanza.

I francobolli «COVID-19 Solidarietà» sono disponibili da subito in fogli da dieci al costo di 50 franchi l’uno e si possono acquistare su postshop.ch o tramite ordinazione telefonica al numero 0848 66 55 44.

Informazioni:

Servizio stampa Posta, Denise Birchler, portavoce, 058 341 10 55, presse@posta.ch

Immagini: