Nella definizione dei prezzi la Posta deve rispettare disposizioni chiare della Confederazione. I prezzi delle prestazioni del servizio universale devono essere stabiliti secondo principi economici, indipendentemente dalle distanze e secondo principi uniformi. Questo è quanto disposto dalla Legge sulle poste. Da confronti internazionali emerge che i clienti della Posta beneficiano di prezzi particolarmente convenienti per lettere e pacchi.

Le disposizioni sulla definizione dei prezzi nel monopolio residuo sono i più severe: per le lettere nazionali sotto i 50 grammi la Legge sulle poste stabilisce che i prezzi debbano essere stabiliti dalla Posta «indipendentemente dalla distanza, in modo da coprire i costi e secondo principi adeguati e uniformi». I prezzi delle lettere nazionali fino a 50 grammi devono essere approvati dal Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC), previa consultazione del Sorvegliante dei prezzi. L’ultimo adeguamento dei prezzi delle lettere ha avuto luogo nel 2004.

I prezzi delle prestazioni che non rientrano nel settore del monopolio, ma che sono previste dal mandato di servizio universale, devono essere definiti secondo principi economici. Questo principio riguarda le lettere oltre i 50 grammi, i pacchi fino a 20 kg, i giornali e le riviste. Anche i prezzi di queste prestazioni devono essere stabiliti indipendentemente dalla distanza e questo importante principio viene regolarmente verificato dalla PostCom.

Per sovvenzionare la riduzione dei prezzi di giornali e riviste la Confederazione versa un contributo annuo di 50 milioni di franchi. La Posta trasmette questi incentivi direttamente alle case editrici mediante una riduzione di prezzo per ogni esemplare. Con questo intervento la Confederazione intende promuovere la stampa e la pluralità di opinione.

Posizione ufficiale

Indice della posta-lettere 2018

L’indice della posta-lettere confronta i prezzi delle lettere in 15 paesi europei rappresentativi. La Posta svizzera si posiziona su un ottimo livello nel confronto internazionale.

Indice della posta-pacchi 2018

L’indice della posta-pacchi confronta i prezzi dei pacchi fino a 20 kg in 15 paesi europei rappresentativi. Dal confronto emerge che la Posta svizzera offre le sue prestazioni a prezzi estremamente vantaggiosi.

Prezzi dei giornali

La Posta è favorevole alla promozione del pluralismo della stampa da parte della Confederazione. Gli inventivi della Confederazione sono tuttavia ben lungi dal coprire i costi. Alla Posta deve quindi essere garantita la facoltà di definire i propri prezzi secondo criteri di mercato e che il suo mandato di servizio universale nel settore dei giornali non venga ulteriormente ampliato senza la partecipazione finanziaria della Confederazione.