Coronavirus
Siamo al vostro fianco – ma con qualche precauzione in più

Anchor Navigation

COVID-19 Solidarietà
Insieme per la Svizzera. Partecipate anche voi!

Con il francobollo «COVID-19 Solidarietà» la Posta si impegna a favore della coesione all’interno della nostra società. Il ricavato sarà devoluto alla Catena della Solidarietà e alla Croce Rossa Svizzera. Con l’acquisto sosterrete le persone che hanno urgente bisogno di noi.

Minifoglio da 10 francobolli
Minifoglio da 10 francobolli

Ogni giorno, con il loro lavoro, numerose collaboratrici e numerosi collaboratori della Posta si adoperano affinché il servizio universale possa essere garantito. Durante l’emergenza legata al coronavirus la Posta vuole offrire un ulteriore contributo di solidarietà tramite la vendita di un francobollo, il cui ricavato sarà interamente devoluto alla Catena della Solidarietà e alla Croce Rossa Svizzera.

Il francobollo è stato creato in brevissimo tempo dall’atelier bernese Nulleins Kommunikationsdesign. I grafici e le grafiche hanno lavorato insieme ma ognuno da casa propria, per rispettare le distanze.

Il francobollo raffigura la solidarietà durante la pandemia di coronavirus: la Svizzera è il nostro centro e la croce che gira fa emergere un globo luminoso.

Si paga solo il supplemento di 5 franchi per francobollo, mentre la Posta si assume il costo di 1 franco del valore facciale.

Partecipate anche voi! Acquistando i francobolli offrite un contributo di solidarietà insieme alla Posta: voi donate 50 franchi, la Posta vi regala 10 franchi di francobolli.

I francobolli sono disponibili in fogli da dieci al costo di 50 franchi l’uno e si possono acquistare su postshop.ch o tramite ordinazione telefonica al numero 0848 66 55 44.

Ecco come sosteniamo la Svizzera

La Posta contribuisce a garantire l’approvvigionamento della Svizzera in questa situazione eccezionale. Oltre al servizio universale, intendiamo sostenere i nostri clienti nel modo migliore, fornendo loro utili servizi e offerte complementari.

Con le nostre offerte vogliamo far sì che le regole di distanziamento sociale vengano rispettate e che il virus non si diffonda, sostenendo al contempo l’economia.

Ecco come aiutiamo i clienti privati

  • I clienti con impegni di pagamento in sospeso nei confronti della Posta possono contare temporaneamente su un atteggiamento accomodante da parte dell’azienda per quanto riguarda tali importi scoperti.
  • Il servizio online «I miei invii» permette di gestire il recapito della posta. Per esempio, potete far depositare il vostro pacco in un luogo desiderato o inoltrare la vostra posta a un vicino disposto a riceverla per voi.
  • Aspettate una lettera raccomandata? Tramite il servizio online «I miei invii» potete rilasciare un’autorizzazione di recapito che dà al fattorino la possibilità di recapitarvi la raccomandata direttamente nella buca delle lettere senza contatto.
  • Come titolari di una casella postale, su richiesta potete farvi consegnare la posta gratuitamente a casa.
  • Per semplificare ulteriormente i pagamenti nelle nostre filiali e impedire la trasmissione del virus ricorrendo al traffico dei pagamenti senza contanti, attualmente accettiamo le carte Maestro e V Pay come ulteriori carte di debito / mezzi di pagamento.
  • Su postshop.ch potete trovare diverse offerte che al momento non sono più disponibili nelle filiali.
  • Grazie alle offerte self-service come gli sportelli My Post 24, i distributori automatici per i versamenti e le buche dei pacchi delle nostre filiali, potete risparmiare tempo e rispettare senza difficoltà le regole di social distancing.
  • Grazie alla prestazione «Il pane per posta» vi consegniamo il pane della panetteria locale direttamente a casa vostra. Non c’è più bisogno di uscire di casa. Per saperne di più visitate il sito brot-post.ch.
  • Il modo più simpatico per rimanere in contatto: con la PostCard Creator App spedite ogni 24 ore una cartolina postale gratuita con una foto personalizzata direttamente dal vostro cellulare.
  • Non avete un francobollo a portata di mano per una lettera che avete scritto? Nessun problema con il Francobollo SMS. Basta inviare un SMS al numero 414, scrivere il codice ricevuto in alto a destra sulla busta e imbucare la lettera.

Ecco come aiutiamo i clienti commerciali

  • I clienti con impegni di pagamento in sospeso nei confronti della Posta possono richiedere alla propria banca un prestito senza interessi né commissioni per superare eventuali problemi di liquidità. PostFinance partecipa a tale programma di aiuti del Consiglio federale e potrà concedere ai propri clienti commerciali, a determinate condizioni, crediti sino a 500’000 franchi, rapidamente e senza lungaggini burocratiche.
  • La Posta paga temporaneamente tutte le fatture in sospeso nei confronti dei suoi fornitori prima di quanto richiesto dai termini di pagamento. In questo modo riceverete immediatamente fondi che potrete investire e utilizzare per i vostri oneri.
  • Agli ospedali e agli studi medici offriamo gratuitamente il nuovo strumento «Emergency Eye» per svolgere le consultazioni con i pazienti in videoconferenza. Questa soluzione alleggerisce il carico di lavoro del pronto soccorso e degli studi medici, consentendo a molte più persone di rimanere a casa. Per registrarvi potete scrivere all’indirizzo iot-center@posta.ch.
  • L’app «My Local Services» aiuta i Comuni a comunicare rapidamente e senza l’impiego di carta con i cittadini. Non esitate a contattarci all’indirizzo e-mail mylocalservices@posta.ch.