Atto esecutivo
Recapito di precetti esecutivi e comminatorie di fallimento

Anchor Navigation

Il recapito di atti esecutivi (AE), come le comminatorie di fallimento e i precetti esecutivi, si rivolge esclusivamente agli uffici di esecuzione e fallimenti.

  • Rispedizione della copia per il creditore all’ufficio di esecuzione con accertamento del recapito ed eventuale opposizione
  • Monitoraggio degli invii opzionale con scambio elettronico dei dati
  • Combinabile con recapito speciale, atti giuridici

Rich content section

Destinatari e condizioni

L’offerta «Atto esecutivo» (AE) si rivolge esclusivamente agli uffici di esecuzione e fallimenti

Buono a sapersi

Il recapito all’indirizzo di domicilio avviene il giorno lavorativo successivo a quello di impostazione (sabato escluso).

Impostazione degli invii  Recapito 
Lunedì Martedì
Martedì Mercoledì
Mercoledì Giovedì
Giovedì Venerdì
Venerdì Lunedì
Sabato Lunedì

Il momento del recapito può variare in base alle festività nazionali e regionali.


Gli atti esecutivi devono essere conformi allo standard per le pratiche elettroniche di esecuzione e fallimento (e-LEF) dell’Ufficio federale di giustizia ed essere muniti del codice a barre per atti esecutivi. Non sono ammessi codici a barre per spedizioni successive (ad es. come Raccomandata). I precetti esecutivi devono essere impostati ripiegati nel formato A5 (148 × 210 mm) e raccolti in buste o cartelle per documenti. Le buste dovranno essere spartite in base al numero postale d’avviamento e indirizzate come nel seguente esempio:

Posta CH SA
Ufficio di recapito
Atti esecutivi
9999 Località esempio

L’affrancatura o il segno di affrancatura PP va applicato sulla busta o sulla cartella per documenti. In caso di affrancatura IFS, si può ricorrere a impronte collettive su ogni busta.

L’identificazione dell’invio avviene tramite il codice a barre per gli atti esecutivi (AE). Le etichette con codice a barre possono essere richieste gratuitamente tramite il servizio online «Ordinare codici a barre ed etichette di spedizione».

Apporre un’etichetta con codice a barre sulla copia destinata al debitore, al di sopra dell’indirizzo di recapito (= indirizzo del debitore, del rappresentante legale o del curatore), e una sulla copia destinata al creditore, al di sopra dell’indirizzo per il rinvio (= indirizzo dell’ufficio di esecuzione).

L’atto esecutivo va piegato in formato A5. La copia per il debitore con l’indirizzo di recapito si trova in alto.

Impostazione

Per l’impostazione degli atti esecutivi vi invitiamo a utilizzare le svariate modalità e i servizi che la Posta vi offre, allegando sempre la lista dei codici a barre 21 o 23 o il bollettino di consegna «DataTransfer». Vi verrà inviata una copia come ricevuta, valida in caso di responsabilità civile come prova di avvenuta impostazione.

Per monitorare gli invii con la vostra applicazione specifica, potete usufruire dello scambio di informazioni senza passaggi intermedi della piattaforma di dialogo «DataTransfer». In questo modo il processo di elaborazione diventa più efficiente poiché tutti i documenti necessari per l’impostazione vengono creati automaticamente. Vi consigliamo di leggere attentamente le istruzioni relative all’installazione e al funzionamento dell’Atto esecutivo con «DataTransfer» e di rivolgervi al vostro fornitore di software per la relativa messa in funzione.

Lo stato aggiornato della spedizione degli atti esecutivi può essere consultato in qualsiasi momento mediante il servizio online «Monitorare gli invii».

 

In caso di smarrimento, danneggiamento o recapito inadeguato la Posta risponde per un importo massimo di CHF 500.00. Se il recapito subisce ritardo, la responsabilità si limita al prezzo del trasporto.

Gli uffici fallimenti possono richiedere un sequestro della corrispondenza durante una procedura fallimentare. L’ordine di rispedizione temporaneo redatto individualmente deve essere inviato direttamente all’ufficio di recapito del debitore. Alla scadenza dell’ordine, la rispedizione può essere prolungata di dodici mesi con un ordine a pagamento.

La prestazione «Ritiro di atti giuridici» è disponibile per i tribunali e gli uffici di esecuzione per i tipi di invio «Atto giudiziale» e «Atto esecutivo». L’ordine di ritiro consente di revocare gli atti giuridici impostati erroneamente o ritirati presso l’ufficio e che si trovano già nel processo di trattamento della Posta. Ulteriori informazioni sulla prestazione sono disponibili nel factsheet «Ritiro di atti giuridici».

Ai membri dell’esercito la Posta non recapita alcun atto esecutivo durante il servizio.

La rispedizione al di fuori del circondario di esecuzione avviene soltanto dietro espressa richiesta e su ordine esplicito dell’ufficio di esecuzione. A tale scopo siete pregati di utilizzare il frontespizio «Recapito Atto esecutivo fuori circondario d’esecuzione». Non è ammesso il recapito a indirizzi di fermoposta, sportelli My Post 24, punti PickPost di terzi, Swiss Post Box o indirizzi esteri.

Qualora il recapito dell’atto esecutivo non sia possibile né a domicilio né in casella postale, la Posta lascia al destinatario un avviso recante un termine di ritiro di sette giorni presso la filiale gestita in proprio più vicina (non alle filiali in partenariato). Una volta scaduto il termine, la Posta rispedisce l’invio all’ufficio di esecuzione o direttamente all’addetto al recapito.

Se allo scadere del termine, desiderate che la Posta effettui ulteriori tentativi di recapito, la soluzione ottimale è la prestazione Recapito speciale atti giuridici.

Se presso il destinatario (debitore) è attivo un ordine «Trattenere la corrispondenza» con un periodo di validità superiore a sette giorni, l’atto esecutivo viene rinviato immediatamente all’ufficio di esecuzione con la rispettiva annotazione.

Se il destinatario ha trasmesso un ordine di rispedizione il cui nuovo indirizzo si trova al di fuori del circondario d’esecuzione, la Posta restituisce immediatamente l’atto esecutivo all’ufficio di esecuzione con un’apposita nota.

Prezzi

Per l’invio di atti esecutivi nell’ambito del circondario d’esecuzione di competenza vale un prezzo unitario stabilito in base alle CG della Posta (PDF, 142.1 KB).

Atto esecutivo (AE)
incluse le spese di rinvio della copia per il creditore all’ufficio di esecuzione o le spese di rinvio dell’atto esecutivo in caso di tentativo di recapito non andato a buon fine

8.00

Sequestro di corrispondenza disposto dagli uffici dei fallimenti

50.00

Tutti i prezzi sono espressi in CHF e sono da intendersi IVA inclusa.


Sconti
Prezzi vantaggiosi per le lettere indirizzate

I clienti commerciali che preparano al meglio i loro invii di lettere beneficiano di sconti sul prezzo e di indennità, poiché così facendo contribuiscono a un’elaborazione efficiente.

Prestazioni complementari

Tutti i prezzi sono espressi in CHF e sono da intendersi IVA inclusa.


Altri temi che potrebbero interessarvi

Con accertamento del recapito
Raccomandata

Un tipo di invio sicuro, con recapito il giorno feriale successivo (lun-ven), contro firma; responsabilità fino a CHF 500.00 inclusa.

Maggiori informazioni

Recapito speciale
Atti giuridici

Potete optare per il recapito speciale di atti giuridici dopo un recapito infruttuoso da parte dell’addetto al recapito e una volta scaduto il termine di sette giorni per il ritiro allo sportello postale.

Per saperne di più

Monitorare gli invii
Monitorare online lo stato degli invii

Il servizio online «Monitorare gli invii» fornisce a mittenti e destinatari le principali informazioni sullo stato dei loro invii.

Rich content section

Una persona che cammina in equilibrio su una linea verde con un albero rappresenta il logo dell’invio a impatto climatico zero «pro clima».

La Posta spedisce tutte le lettere indirizzate destinate alla Svizzera a impatto climatico zero e si fa carico dei supplementi «pro clima» per la compensazione delle emissioni di CO2. Grazie alle misure di tutela climatica della Posta, la lettera è un mezzo di comunicazione efficace e al contempo rispettoso del clima. Con un piccolo supplemento trasportiamo a impatto climatico zero anche gli altri vostri invii postali.

Passo per passo