Francobolli

900 anni dell’Abbazia di Engelberg

Si narra che quando, nell’Alto Medioevo, i monaci giunsero in questa zona, siano stati accolti dal canto degli angeli. È a questo prodigio che devono il nome l’abbazia, fondata nel 1120, e l’omonimo centro abitato. Il monte imponente da cui sarebbe risuonato il canto si chiama oggi Hahnen ed è noto come la montagna di Engelberg.

Fin dalla sua fondazione, l’abbazia benedettina ha segnato la storia della valle. Nel campo dell’istruzione, ha assunto un ruolo predominante dall’introduzione, nella metà del XII secolo, della Engelberger Schreibschule che oggi ospita un vero e proprio campus. L’attuale edificio è stato edificato dopo il terzo incendio che ha colpito l’abbazia nel 1729 ed è una delle più grandi costruzioni barocche della Svizzera centrale. La chiesa dell’abbazia funge al contempo anche da chiesa parrocchiale. Nelle gallerie sul lato ovest è posizionato l’organo che, con le sue 9097 canne distribuite in 137 registri, è il più grande della Svizzera nonché uno dei più grandi al mondo. Il blocco speciale intende rappresentare l’abbazia come un luogo animato. Ecco il perché delle luci alle finestre nell’illustrazione, ma anche delle persone presenti sul piazzale. Le linee bianche trasmettono un senso di dinamismo, mentre la colorazione sui toni del blu simboleggia forza, energia, sicurezza ed equilibrio. Sullo sfondo si erge imponente il monte Hahnen.

Acquistare francobolli
Tutti i francobolli sono disponibili su postshop.ch

Informazioni tecniche

Vendita

Filatelia: dal 27.2.2020 al 31.3.2021 o fino a esaurimento scorte
Filiali (solo nella regione): dal 5.3.2020 al 31.3.2021 o fino a esaurimento scorte

Validità

Illimitata dal 5.3.2020

Stampa

Offset, 4 colori; Gutenberg AG, Schaan, Liechtenstein

Formati

Segno di valore: 64 × 55 mm
Blocco speciale: 105 × 70 mm

Carta

Carta da francobolli bianca, con sbiancante ottico, gommatura opaca, 110 gm²

Dentellatura

11¾:12

Layout

Oliver Fuchs e Jan Schweizer, Stansstad