Approfondimenti

All’indirizzo giusto

In Svizzera si registrano 800’000 traslochi all’anno. Cosa significa questo per la Posta? E per le persone che traslocano? Cifre e fatti sul tema degli indirizzi.

Susanna Stalder

La Svizzera sta cambiando...

Ad esempio, a seguito delle 35’000 modifiche a strade ed edifici, dei 65’000 casi di decesso, delle 90’000 nascite e appunto degli 800’000 traslochi l’anno.

Ciò si traduce in 30 milioni di invii non recapitabili all’anno...

…e 280 milioni di lettere con errori nell’indirizzo, con un conseguente onere aggiuntivo per i mittenti e la Posta. Migliorare la qualità degli indirizzi costituisce quindi una priorità fondamentale della Posta.

Più di 12’000 postini e postine...

…servono quotidianamente le cassette delle lettere. Ogni cassetta attiva è registrata a livello centrale. Il Centro di competenza Indirizzi di Kriens verifica ogni anno più di 3,5 miliardi di indirizzi; qui confluiscono infatti tutte le tematiche legate agli indirizzi postali.

Quasi il 90% delle persone che traslocano...

…comunica il nuovo indirizzo alla Posta in modo proattivo. In questo modo è possibile sfruttare le varie prestazioni complementari, con la possibilità di ricevere gli invii anche al nuovo indirizzo: ad esempio la rispedizione dei pacchi e della posta-lettere oppure l’invio delle informazioni ai contatti commerciali (come banche, assicurazioni) tramite la piattaforma della Posta. Qui trovate tutte le prestazioni disponibili 24 ore su 24.

Chi comunica il proprio trasloco alla Posta, decide autonomamente...

…se la Posta può comunicare il nuovo indirizzo alle aziende che ne fanno richiesta e che sono già in possesso di quello vecchio. La Posta non svolge infatti alcuna attività di commercializzazione degli indirizzi.

Peter e Ruth sono i nomi più comuni all’NPA 4900 Langenthal, …

…Jean e Maria a 1006 Losanna e Marco e Maria a 6616 Losone. Queste e altre curiose informazioni sono contenute nella pagina Open Data della Posta.

Protezione dei dati: La Posta dispone di una grande quantità di dati sugli indirizzi, molti dei quali sono degni di particolare protezione; l’azienda reputa quindi estremamente importante rispettare tale impegno. Altri dati contengono invece informazioni non personali, che possono essere condivise con il pubblico, creando così valore aggiunto oppure il preludio di una nuova prestazione.

scritto da

Susanna Stalder