Phishing e altri tentativi di frode su internet
Consigli e aiuto in casi sospetti

Anchor Navigation

I tentativi di frode su internet fanno leva in maniera sempre più mirata sulla possibile disattenzione degli utenti per accedere ai dati desiderati. Qui vi forniamo alcune informazioni, vi spieghiamo cosa potete fare voi e la Posta per combatterli e dove potete rivolgervi in casi sospetti.

Cosa fare in caso di e-mail/telefonate sospette

Qualora abbiate il sospetto di aver ricevuto un messaggio contraffatto (od una telefonata) apparentemente proveniente dalla Posta e vogliate accertarvene, vi consigliamo di contattare il nostro Servizio clienti.

Siate vigili:

  • In linea di principio la Posta non chiede mai ai propri clienti per e-mail o telefono elementi di sicurezza personali come password o numeri di carte di credito.
  • Non fidatevi di e-mail che ricevete senza un’esplicita richiesta. 
  • Per quanto possibile immettete sempre manualmente nel campo dell’indirizzo del vostro browser internet gli indirizzi internet per un’area di login.
  • Confrontate il nome del mittente con l’indirizzo e-mail e l’e-mail effettivamente abbinata Potete farlo puntando il mouse sull’indirizzo e-mail oppure, in caso di smartphone o tablet, mantenendo il dito / la touchpen sul link senza premere Cancellate immediatamente le e-mail identificate come phishing.
  • Verificate tramite il controllo di sicurezza online della Swiss Internet Security Alliance (SISA) se il vostro sistema è stato colpito da un malware.
  • Effettuate acquisti su internet solamente tramite fornitori di servizi di pagamento online rinomati e protetti e comunicate i dati della vostra carta di credito solamente se vi fidate pienamente del venditore. 
  • Impiegate password sicure utilizzando lettere maiuscole e minuscole, numeri e caratteri speciali.

Avete già inserito i vostri dati?

Nel caso in cui abbiate inserito i vostri dati su una pagina di phishing, modificate immediatamente nel centro clienti le vostre password di accesso o e-mail per i servizi postali.

I dati di login relativi ad altri portali come social network, piattaforme di aste o altri sistemi di pagamento, nonché i dati della vostra carta di credito devono essere modificati direttamente presso il relativo provider.

Segnalazione delle e-mail di phishing

Per la lotta contro i tentativi di frode in internet è necessario anche il vostro aiuto. Segnalando i tentativi di phishing alla Centrale d’annuncio e d’analisi per la sicurezza dell’informazione (MELANI) della Confederazione contribuite a proteggere gli altri utenti internet. Grazie alla vostra segnalazione, la presunta pagina di phishing potrà essere eliminata dalla rete più rapidamente e pertanto verranno ridotte le possibilità di successo dei truffatori. MELANI gestisce a tale proposito un apposito sito web sul quale possono essere segnalati, senza alcun commento, i link delle pagine di phishing o le e-mail di phishing.

Documenti

Argomenti correlati

Tentativi di frode attuali

Scoprire di più

Sicurezza in internet e in e-finance

Scoprire di più

Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione (MELANI)

Scoprire di più

Antiphishing

Scoprire di più