La Posta si occupa solo di recapitare lettere e pacchi
È vero? No!

Sezione Rich Content

La Posta è un gruppo misto
Trasporto di persone e invio di lettere, pacchi e denaro

Lettere e pacchi sono e rimangono la colonna portante della Posta, ma l’azienda fa molto più che trasportare invii. È infatti attiva in cinque mercati che contribuiscono in egual misura al successo di questo gruppo misto:

Servizi logistici si occupa del recapito di lettere e pacchi;

Servizi di comunicazione offre ecosistemi digitali in cui privati, PMI e autorità possono interconnettersi, usufruire di servizi e interagire;

RetePostale gestisce le operazioni nelle filiali;

Servizi di mobilitàTarget not accessible è sinonimo di autopostali e mercato dei trasporti;

e PostFinanceTarget not accessible è il cuore delle operazioni finanziarie.

La Posta punta su una crescita sostenibile per garantire un servizio universale finanziato con fondi propri in Svizzera.

Crescita con mezzi propri

Da un lato la Posta cresce in modo organico beneficiando di una crescita del mercato (ad es. e-commerce). Inoltre consolida la sua posizione in determinati mercati o diversifica la sua offerta di prestazioni adeguandola alle nuove esigenze della clientela (ad es. aprendo le sue filiali anche ai partner).

Ampliamento delle competenze chiave

Dall’altro lato, la Posta punta sempre più alla crescita inorganica, ossia alle acquisizioni aziendali. Per ogni caso si verifica se le competenze necessarie per raggiungere gli obiettivi possono essere sviluppate internamente o se sarebbe più efficiente ottenerle esternamente attraverso acquisizioni mirate. Le acquisizioni, pertanto, rafforzano o ampliano sempre le competenze chiave della Posta e sono determinanti per il suo successo.

La Posta sostiene SIGVARIS GROUP negli invii nazionali e internazionali. Per questi ultimi si occupa anche dell’intero processo di esportazione, compresi il trasporto e le complesse operazioni di sdoganamento. Per noi la Posta è come un buon collega con cui ci si confronta e ci si viene incontro in caso di problemi. I nostri interlocutori diretti sanno pensare e agire in modo mirato, come se facessero parte di SIGVARIS GROUP.

Marino Serafini, Head of Supply Chain at SIGVARIS GROUP
Marino Serafini

La Posta valorizza una delle tappe chiave del processo di riciclaggio delle capsule Nespresso usate, ovvero la raccolta. Grazie alla sua rete capillare, facilita l’intera procedura. Un conto è vendere un prodotto riciclabile, un altro è riciclarlo per davvero. A fare la differenza è la presenza di un circuito di raccolta sostenibile, come quello che ci offre la Posta. Senza questo partenariato, riciclare le capsule di alluminio sarebbe più difficile.

Jean-Luc Valleix, direttore di Nespresso Svizzera
Portrait Jean-Luc Valleix

In qualità di partner di lunga data di Nespresso Svizzera, la Posta si occupa di raccogliere le capsule di caffè Nespresso usate tramite il servizio gratuito «Recycling at Home» del marchio, volto a semplificare il riciclaggio delle capsule garantendo la massima comodità alla clientela. Jean-Luc Valleix, direttore di Nespresso Svizzera, parla di questo partenariato e di ciò che accomuna le due aziende elvetiche.

Per saperne di più
#YellowMyths

 
Eyecatcher titolo Verificate i fatti

Altre opinioni diffuse sulla Posta
Fatto o semplice cliché?

La Posta si finanzia con le tasse.

È così?

La Posta è un’azienda di monopolio statale.

È così?

La Posta riduce continuamente la gamma di prestazioni offerte.

È così?

La Posta trascura il suo core business.

È così?